Truffe dal meccanico: 4 consigli per evitarle

Truffe dal meccanico. A chi di voi non è mai successo?

Almeno una volta, ad ogni automobilista è capitato di dover fare i conti con un’officina poco trasparente.

 

4 consigli utili per evitare le truffe

Per prevenire raggiri e intervenire in tempo, questi semplici ma fondamentali step ti saranno d’aiuto nel caso dovessi trovarti in difficoltà.

1. Richiedi sempre un preventivo
Quando ti rivolgi a un’officina per la manutenzione della tua auto, devi richiedere sempre un preventivo scritto con tutte le voci di costo, soprattutto quelle dei pezzi di ricambio.

Se il preventivo viene negato, opta per un altro professionista del settore. Solo così avrai l’opportunità di poter confrontare i costi e valutare la miglior officina in termini di qualità/prezzo.

2. Controlla che non siano presenti interventi non richiesti da te
Ottenuto il preventivo, solitamente si tende a guardare solo l’importo complessivo. Questo significa che non si presta abbastanza attenzione a interventi non richiesti da te che vengono comunque inseriti in preventivo e calcolati. Soprattutto quando senti parlare di sostituzione di qualche pezzo. Apri gli occhi!

3. Fatti lasciare la fattura dall’officina
La fattura è un documento essenziale su cui si basa il rapporto di fiducia tra officina e cliente. Infatti, grazie a questa, se un lavoro è stato eseguito male hai il diritto di contestare il tutto tranquillamente.

Al momento del rilascio della fattura, controlla che l’importo sia quello giusto e che non siano stati aggiunti nel tempo costi ulteriori senza il tuo consenso.

Se l’officina non emette la fattura, chiedi l’intervento della Guardia di Finanza.

4. Contesta la fattura se i conti non tornano
Se i conti non tornano e pensi di essere stato truffato, puoi contestare la fattura anche a lavoro finito.

E ricorda: quando hai necessità di sottoporre la vettura a revisione o riparare un guasto, scegli sempre un’officina autorizzata.

 

Gianni Balestra. Il tuo partner fedele.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.