Pressione pneumatici: qual è quella giusta?

La giusta pressione degli pneumatici ci permette di guidare in sicurezza ed evitare incidenti.

Ogni quanto tempo va controllata?

La pressione degli pneumatici andrebbe controllata ogni quattro settimane e nel momento in cui le gomme sono fredde; la lettura a caldo sarebbe falsata, più alta e quindi non valida. Inoltre, è consigliabile fare la verifica anche ogni volta che si devono affrontare lunghe percorrenze. Controllare la pressione degli pneumatici è importante per non rischiare di incorrere in pericolose conseguenze su strada.

Cosa potrebbe succedere?

Le conseguenze possono essere diverse:

  • rischio che la gomma esploda,
  • difficili movimenti dello sterzo,
  • allungamento dello spazio di frenata sul bagnato,
  • poca resistenza all’aquaplaning,
  • usura del cerchione e ai bordi del battistrada.

Anche la pressione troppo alta può diventare pericolosa per la guida del veicolo; la superficie che tocca a terrà sarà minore, causando:

  • riduzione dell’aderenza su strada e del comfort di guida,
  • usura accelerata dei componenti dell’auto,
  • aumento del rischio di danneggiare lo pneumatico,
  • usura centrale del battistrada e deformazione dello pneumatico.

La giusta pressione

L’unità di misura della pressione delle gomme è il bar; il valore corretto per gli pneumatici sta attorno ai 2.0 e i 3.0 bar per le gomme estive; per quelle invernali invece sarebbe meglio aumentare il valore normale di 0.2 bar, visto che il freddo provoca una leggera diminuzione della pressione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.